Esplora

cardinale-manzu-mostra-scultura

Gli arcani della scultura: la Temperanza

Nel 1934 Manzù assiste per la prima volta ad una cerimonia solenne nella Basilica di San Pietro dove rimarrà impressionatyo dai cardinali " masse rigide, immobili, eppure vibranti di spiritualità complessa" Ne seguì un immediato disegno a penna, a fermare eternamente sulla carta il ricordo di quel momento.

manzu-scultura-papa-giovanni

Gli arcani della scultura: il Papa

Una lunga amicizia lega Giacomo Manzù e Papa Giovanni XXIII dal loro primo incontro alla Biennale del 1956, quando Roncalli era patriarca di Venezia, fino alla notte del 3 giugno …

marino-i-giocolieri

Gli arcani della scultura: il Bagatto

Buffi, irriverenti, abili, girovaghi, effimeri, incompresi, applauditi, dimenticati. Quale passione li esorta? Quanta tenacia li costringe ad allenarsi di continuo, a rischiare salti, acrobazie, lanci? Nel corso del Novecento, acrobati …

elisa barili guida specializzata museo arte

Visite guidate

Vuoi rendere la tua visita alla Fondazione ancora più interessante? Puoi visitare la mostra CAMPIGLI il Novecento antico e la Collezione permanente della Fondazione Magnani Rocca accompagnato da una guida specializzata. …

inge-manzu-davanti-al-ritratto-del-marito

Gli arcani della scultura: la Papessa

C'è una sola donna a cui Giacomo Manzù è completamente devoto. Una figura carismatica che condizionerà la sua vita in modo irreversibile. La Papessa è Inge Schabel.

Lorenzo Bartolini. La Ninfa del deserto circa 1840-1850.

Lorenzo Bartolini

Tra le opere della collezione Magnani è possibile ammirare la splendida Ninfa del Deserto di Lorenzo Bartolini, un capolavoro in marmo bianco.

100capolavori_magnani

Luigi Magnani. Il Fondatore

Scopri la vita di Luigi Magnani (1906 - 1984) uno degli ultimi grandi conoscitori delle arti del nostro tempo e "padre" della preziosa collezione della Fondazione Magnani Rocca.

marino-marini-e-marina-forte-dei-marmi

Gli arcani della scultura: l'imperatrice

È senza dubbio lei l’imperatrice del mondo di Marino: i due sono talmente in simbiosi che lui, affettuosamente, la ribattezza "Marina". Marina è per il marito un solido punto di riferimento, una compagna di vita e di viaggi lungo l’Europa e l’America.

© 2014 Fondazione Magnani Rocca, Mamiano di Traversetolo - Parma
© 2014 Fondazione Magnani Rocca