I progetti didattici della Fondazione Magnani-Rocca

La Fondazione Magnani Rocca ha lo scopo di promuovere la diffusione della cultura e dell’arte quali strumenti per la crescita della società civile. Per questo dedica una particolare attenzione alle scuole.

La Villa dei Capolavori, per il valore culturale che rappresenta e per la vicinanza ad altri luoghi di grande interesse storico come la città di Parma e il Castello di Torrechiara, è la meta ideale per una gita scolastica. Gli studenti e gli insegnanti possono avvalersi di speciali convenzioni per visitare la Collezione permanente, il Parco Romantico e le mostre temporanee. Inoltre la Fondazione già da alcuni anni ha sviluppato progetti didattici per bambini delle scuole dell’infanzia e scuole elementari.

I Laboratori didattici alla Villa dei Capolavori

I laboratori sono destinati alle scuole primarie a partire dalle classi seconde. Ogni laboratorio prevede tre uscite a cadenza settimanale .

La visita al museo costituisce la tappa finale di un percorso che antepone -in senso strettamente cronologico-alla fruizione dell’opera d’arte la tappa in laboratorio, l’ “atelier”dove i bambini hanno a disposizione vari materiali che serviranno per produrre capolavori che in quanto tali verranno esposti in Museo. L’attività si svolge alla presenza di operatori che hanno il compito di aiutare i bambini a risolvere problemi di ordine tecnico lasciandoli liberi di lavorare senza subire condizionamenti e nel pieno rispetto delle capacità individuali. L’attività è finalizzata all’ingresso in museo quindi non ha alcuna velleità di insegnare a dipingere o scolpire.

Calarsi nei panni di un artista permette ai bambini di stabilire un rapporto diretto con l’opera d’arte allontanando il pericolo di un atteggiamento passivo insito nella tradizionale spiegazione dove l’esperto trasmette le sue conoscenze a un pubblico che  -come è noto agli insegnanti- esaurisce velocemente la capacità di concentrazione.

Vedere il proprio lavoro esposto in un luogo importante procura sempre grande meraviglia e soddisfazione nel bambino e poter mostrare agli altri -genitori e amici- la sua opera serve ad accrescere l’autostima. Dopo anni di esperienza siamo in grado di affermare che questa esperienza si fissa nella memoria dei bambini e scongiura il pericolo di noia sempre in agguato purtroppo nelle nuove generazioni La magia del luogo -il meraviglioso parco dove circolano industurbati i  pavoni – costituisce un valore aggiunto che rende unico questo viaggio alla scoperta della storia dell’arte.

I progetti vengono aggiornati  periodicamente e possono essere adattati alle esigenze della classe o gruppo che ne faccia richiesta,previo accordo con la responsabile. Fra gli altri, sono stati sviluppati laboratori sui temi di Claude Monet e l’Impressionismo, Futurismo, De Chirico e la Metafisica, Giorgio Morandi, Alberto Burri, Museo a soqquadro.

Orari disponibili per i laboratori didattici al museo:
Dal martedì al venerdì mattino ore 10 pomeriggio ore 14..00. Il laboratorio può ospitare un max di 25 bambini. Per informazioni e prenotazioni mariaceciliaalberici@gmail.com 348 2295577