Renoir,La Seine à Champrosay

“Quando si tratta di un paesaggio, io amo quei quadri che mi fanno venir voglia di entrarci dentro per andarci a spasso.”

Pierre-Auguste Renoir, uno dei più grandi esponenti dell’Impressionismo, in mostra alla Fondazione Magnani Rocca al fianco di Matisse, Cézanne, Monet e De Staël. Renoir è un vero prodigio dell’arte francese, comincia a soli quattordici anni come decoratore di ceramiche e proseguirà la sua attività di pittore e scultore fino all’età di settantotto anni.

Negli anni sessanta dell’Ottocento, grazie all’amico Claude Monet, Renoir scopre una grande passione che lo accompagnerà per tutta la sua vita di artista: la pittura en plein air. Di pochi anni dopo è lo straordinario La Seine à Champrosay arrivato direttamente dal Musée d’Orsay di Parigi e in mostra nelle sale della Villa dei Capolavori.

Pierre Auguste Renoir - La Seine а Champrosay 1876
Pierre Auguste Renoir – La Seine а Champrosay 1876

La tela mostra un tratto della Senna appena fuori Parigi. La freschezza assoluta delle pennellate, il colore vivido del fiume e dell’erba, la luce vibrante diffusa sulla superficie della tela, rendono questo quadro un capolavoro assoluto dell’artista, insieme a opere come La colazione dei canottieri o dipinti dei primi del Novecento come Les poissons Paysage des Cagnes realizzati alla fine della sua carriera e visibili nelle sale della Fondazione.

Vieni a vedere dal vivo il capolavoro La Seine à Champrosay e gli altri capolavori di Renoir, Monet, Matisse e Cézanne dal 4 aprile al 13 settembre 2015 alla Fondazione Magnani Rocca.